Quarti di finale: Mattagnanese e Montecalvoli avanti


16/12/2015 - Pronostici rispettati nelle prime due partite della coppa maschile

MATTAGNANESE–LASTRIGIANA 4–2 (1–1)

Mattagnanese: Fredducci, Tagliaferri P., Coris, Marrani, Bearzi, Giordani, Pelagatti, Secchioni Bertieri, Quartani, Monchetti. Allenatore: Bearzi
Lastrigiana: Giovannelli, Manu Dorin, Russo, Mannazzu, Gocaj, Giordano, Madonia, Pratesi, Cecchi, Apruzzese, Remorini, Lombardo. Allenatore: Toria (squalificato)
Arbitri: Santoro di Siena e Zincariello di Prato
Reti: M: Pelagatti, Marrani, Secchioni, Bearzi; L: Gocaj, Pratesi.

PRATO – E' la Mattagnanese la prima semifinalista della Coppa Toscana 2015, battendo 3–2 la Lastrigiana al termine di una partita più equilibrata di quanto il divario in classifica (13 punti) facesse pensare. Bearzi stupisce schierando titolare il giovane Monchetti al posto di Fredducci. Lastrigiana praticamente al completo, considerando l'indisponibilità di Laino. Primo tempo non bellissimo e molto equilibrato con scarsissime emozioni fino al 20', quando Pelagatti trova il gol del vantaggio per la Mattagnanese con una rasoiata a fil di palo. La Lastrigiana non si perde d'animo e dopo sei minuti perviene al pareggio grazie ad una grande azione di contropiede condotta da Apruzzese e Russo e finalizzata da Gocaj. Si va così all'intervallo sull'1–1. Nella ripresa immediato 2–1 di Marrani, che beffa Giovannelli sul primo palo. La reazione della Lastrigiana è affidata al solito Apruzzese, che però si vede la strada sbarrata da un doppio intervento di Monchetti. Al 6' arriva il 3–1 della formazione mugellana, stavolta con Secchioni, che tutto solo sul secondo palo deposita in rete su assist di Quartani. La Lastrigiana si affida alle iniziative di Gocaj, migliore dei suoi, e trova il 3–2 al 14' con Pratesi, che stavolta trova Monchetti impreparato su un tiro di Pratesi dalla destra. 3–2 e partita riaperta. La Mattagnanese avrebbe subito la palla buona per riportarsi sul –2, ma Bertieri a colpo sicuro colpisce il palo. Negli ultimi minuti Toria si affida a Remorini portiere di movimento, ma la Lastrigiana trova ancora sulla sua strada il giovane Monchetti, che piazza due interventi salva risultato. Quasi sulla sirena arriva poi il 4–2 di Bearzi dalla sua metà campo.

MONTECALVOLI–PONTEDERA 7–2 (3–1

Montecalvoli: Brichieri, Giannetti, Vasile, Montorzi, Zito, Butta, Prisciandaro, Bartoli, Ballysha, Rosellini, Patetta, Giannini. Allenatore: Zudetich.
Pontedera: Garzella, Cianetti, Lenzi, Fiumanò, Shemlikaj, Ferretti, Pucci, Baroni, Malacarne, Zunino, Di Pace, Caciagli. Allenatore: Sardelli (squalificato)
Arbitri: Della Latta di Viareggio e Luppino di Firenze
Reti: M: Bartoli 2, Patetta, Zito, Montorzi, Rosellini, Butta; P: Caciagli, Zunino

PRATO – Pronostici rispettati anche nella seconda sfida di semifinale. Il derby pisano lo vince nettamente il Montecalvoli, contro un Pontedera troppo rinunciatario e praticamente mai in partita, nonostante l'1–1 a metà del primo tempo. Montecalvoli che si presenta alla sfida con la migliore formazione possibile, con Zudetich che però schiera tra i pali Ballhysa al posto di Brichieri. Nel Pontedera pesante l'assenza dell'infortunato Scarpellini. Prima frazione di gioco con il Montecalvoli che ha costantemente mantenuto il pallino del gioco, mentre il Pontedera ha privilegiato una difesa bassa, molto attenta, cercando di ripartire in contropiede. Nei primi dieci minuti si assiste ad un vero e proprio dominio dei ragazzi di Zudetich, che all'8' vanno vicinissimi al vantaggio con una grande conclusione di Butta che si infrange sulla traversa interna. Due minuti dopo ci prova Bartoli, che però spedisce a lato. Altra chance per il Montecalvoli, stavolta con Patetta: tiro da posizione defilata e palo esterno. Il risultato si sblocca al 16', quando Manuel Bartoli inventa un gol da cineteca. Spalle alla porta supera un avversario con un tunnel di suola prima di infilare il pallone all'incrocio dei pali con una bordata che non lascia scampo al portiere avversario. Passa appena un minuto, però, e il Pontedera pareggia con una caparbia azione di capitan Caciagli. Al 21' ancora Caciagli, con un bel diagonale fuori. Poi doppia chance per Zito, ma Garzella è miracoloso. Pochi minuto dopo il portiere del Pontedera non può nulla sulla deviazione sotto misura di Montorzi, imbeccato da una grande imbucata di Zito. Quando tutto fa pensare che il primo tempo si concluda sul 2–1 ci pensa ancora Bartoli, in combinazione con Vasile, ad inventarsi la rete del 3–1, che di fatto taglia le gambe al Pontedeera. Nella ripresa la squadra di Sardelli non riesce praticamente mai a rendersi pericolosa. Al 12' splendida combinazione Vasile, Patetta con 4–1 di quest'ultimo. Il Pontedera si gioca la carta del portiere di movimento, ma sbaglia subito e arriva il 5–1 di Rosellini. E' il 15' e la partita è praticamente finita. Il Montecalvoli controlla, mentre il Pontedera insiste con il quinto uomo, utilizzando Caciagli e proprio il capitano trova l'assist giusto per Zunino: 5–2 al 25'. Negli ultimi cinque minuti c'è tempo per il 6–2 di Butta e per il 7–2 di Zito, splendidamente servito da Prisciandaro.