Consiglio Direttivo della LND


02/08/2016 - Ufficiali le squadre non ammesse ai campionati nazionali

Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, nella riunione del 2 Agosto 2016, 

– Attese le disposizioni contenute nei Comunicati Ufficiali n. 850 e n. 851 pubblicati dalla Divisione Calcio a Cinque in data 10 Giugno 2016, in ordine agli adempimenti economicofinanziari e organizzativi per l’ammissione ai Campionati Nazionali della Stagione Sportiva 2016/17; 

– Tenuto conto di quanto previsto dalla Lega Nazionale Dilettanti con proprio Comunicato Ufficiale n. 1 del 1° Luglio 2016; 
– Esaminata la documentazione prodotta dalla Divisione Calcio a Cinque inerente la rinuncia alla partecipazione, da parte delle Società interessate, ai Campionati Nazionali della Stagione Sportiva 2016/17; 
– Esaminato il parere della Co.Vi.So.D. relativo ai ricorsi proposti dalle Società avverso le comunicazioni di esito negativo dell’istruttoria relativa alla domanda di iscrizione ai Campionati Nazionali della Stagione Sportiva 2016/17;

DELIBERA quanto segue in ordine alle ammissioni ai Campionati Nazionali della Divisione Calcio a Cinque, relative alla Stagione Sportiva 2016/17: 

– Non ammissione al Campionato Nazionale di Serie A, per la espressa rinuncia alla partecipazione al Campionato, delle seguenti Società aventi diritto: 

· ASD Asti Calcio a 5; 
· Città di Montesilvano.

 – Non ammissione al Campionato Nazionale di Serie A2, per la espressa rinuncia alla partecipazione al Campionato, delle seguenti Società aventi diritto: 

· Partenope C5 G.E.; 
· Thiene Zanè; 
· Nursia C5. 

– Non ammissione al Campionato Nazionale di Serie B, per la espressa rinuncia alla partecipazione al Campionato, delle seguenti Società aventi diritto: 

· Futsal Aprutino; 
· AC5 Diavoli; 
· ASD CDP Coiano; 
· Virtus Palombara; 
· Castellamonte Calcio a 5; 
· ASD Elmas 01; 
· ASD Nissa Futsal; 
· Virtus Tifernum. 

– Non ammissione al Campionato Nazionale Femminile Serie A Elite (I Livello), per la espressa rinuncia alla partecipazione al Campionato, delle seguenti Società aventi diritto: 

· ASD SS Lazio C5 Femminile; 
· Lupe Calcio a 5; 
· Futsal CPFM; 
· Futsal P5. 

– Non ammissione al Campionato Nazionale Femminile Serie A (II Livello), per la espressa rinuncia alla partecipazione al Campionato, delle seguenti Società aventi diritto: 

· ASD Rionero; 
· Real Stigliano; 
· Pol. Arkè Siracusa; 
· ASD Mader Bologna; 
· Juve Femminile C5; 
· ASD Piandirose. 

– Non ammissione al Campionato Nazionale Serie A Elite (I Livello), per la mancata presentazione del ricorso avverso il parere negativo espresso dalla Co.Vi.So.D., della seguente Società avente diritto: 

· Isolotto Calcio a 5. 

– Non ammissione al Campionato Nazionale Serie A (II Livello), per la mancata presentazione del ricorso avverso il parere negativo espresso dalla Co.Vi.So.D., della seguente Società avente diritto: 

· ASD Città di Pescara C5; 
· ASD Mojito F.C.; 
· ASD Elmas 01. 

– Campionato Nazionale Serie A2 – Accoglimento dei ricorsi presentati dalle seguenti Società (aventi diritto)

· Real Team Matera; 
· Augusta 1986; 
· Virtus Noicattaro. 

– Campionato Nazionale Serie B – Accoglimento dei ricorsi presentati dalle seguenti Società (aventi diritto)

· ASD Bulls Prato C5; 
· ASD Cataforio. 

– Campionato Nazionale Serie B – Accoglimento del ricorso presentato dalla seguente Società, rinunciataria alla partecipazione quale avente diritto al Campionato Nazionale Serie A

· ASD FC5 Corigliano Futsal. 

– Campionato Nazionale Femminile Serie A (II Livello) – Accoglimento dei ricorsi presentati dalle seguenti Società (aventi diritto)

· ASD PGS Vigor San Cataldo; 
· ASD Real Fenice; 
· ASD Dona Style; 
· New Depo. 

– Campionato Nazionale Serie B – Accoglimento del ricorso presentato dalla seguente Società (non avente diritto)

· ASD Edilfer Cittanova. 

– Campionato Nazionale Femminile Serie A (II Livello) – Accoglimento del ricorso presentato dalla seguente Società (non avente diritto)

· ASD Catanzaro Stefano Gallo. 

La Divisione Calcio a Cinque procederà ad eventuali “ripescaggi”, laddove previsto, nel corso della riunione del Consiglio Direttivo del 3 Agosto 2016