Final 4: derby fiorentino in finale


22/12/2016 - Elba travolta 6–2 dal Firenze. La Lastrigiana si arrende 4–3 all´Euroflorence

Semifinali (Prato – Estra Forum 22/12/2016)

S1 : Elba 97 – Firenze 2–6 (1–3)
Elba 97: , Demi, Piccirillo, Colombi, Balducci, Brundu, Fortuna, D´Alessio, Anselmi, Vinci, Iavita, Zamboni. Allenatore: Linaldeddu
Firenze: Penzo, Herrera, Usai, Lito, Mencattini, Leone, Fabbri, Fiumabó, Nozzoli, Celli, Giorgi. Allenatore: Claudi
Arbitro: Zingariello (Prato) e Maglio (Pistoia)
Reti: E: D´Alessio, Brundu; F: Fabbri 2, Nozzoli, Lito, Herrera, Celli

PRATO – Per la terza volta negli ultimi quattro anni il Firenze raggiunge la finalissima di Coppa Toscana. I gigliati, finalmente al gran completo e con un Usai in più nel motore, hanno travolto 6–2 l'Elba. Una partita praticamente senza storia, che la formazione isolana ha affrontato con le pesanti assenze degli squalificati Candrian, Miceli e Bozzini. Il Firenze ha messo le cose in chiaro nei primi sette minuti. Al 1' segna Fabbri, al 5' Herrera e al 7' si ripete ancora Fabbri. 3–0 in meno di dieci minuti e partita già in cassaforte. L'Elba reagisce al 13', accorciando le distanze con D'Alessio, ma poi non riesce a segnare quell'altro gol che prima dell'intervallo avrebbe potuto spaventare il Firenze. Invece la squadra di Claudi e Martinisi ha gestito al meglio anche l'inizio di secondo tempo. Al 5' Nozzoli fa 4–1 in contropiede e al 10' Celli incrementa il vantaggio per il 5–1. L'Elba prova il portiere di movimento, ma il tentativo di mister Linaldeddu non produce risultati, anzi. Al 25' Lito fa 6–1 a porta vuota. Un minuto dopo Brundu rende meno amara la sconfitta della capolista. Per il Firenze una vittoria netta e la sensazione che la seconda parte di stagione per i biancorossi potreà essere ben diversa dalla prima, ma intanto c'è da pensare alla finale. Dopo i ko contro Bulls, tre anni fa, e Montecalvoli, l'anno scorso, i gigliati vogliono invertire la tendenza. 

S2 : Euroflorence – Lastrigiana 4–3 (0–0)
Euroflorence: Sani, Matrone, Esposito, Stabile, Zacchi, Barbagli, De Muynck, Signori, Matteucci, Cardenas, Becherucci. Allenatore: Robuschi
Lastrigiana: Alberti, Mencattini, Russo, Mannazzu, Fashandi, Pratesi, Gocaj, Baldassarri, Rocchini, Cecchi, Giovannelli, Allenatore: Toria
Arbitro: Sgadari (Prato) e Fantoni (Carrara)
Reti: E : Zacchi 2, Esposito, Signori; L: Gocaj 2, Baldassarri 

PRATO – Sarà un derby tutto fiorentino, forse il più sentito in assoluto, a decretare la vincitrice della Coppa Toscana 2016. Al termine della "disfida degli assenti", l'Euroflorence ha conquistato la prima finale di Coppa Toscana della propria storia, superando 4–3 la Lastrigiana in una partita che ha riservato nel secondo tempo tutte le sue emozioni. La prima frazione di gioco, infatti, si è conclusa sullo 0–0. La ripresa è invece scoppiettante. L'Euroflorence passa in vantaggio con Esposito, ma la Lastrigiana risponde un minuto dopo con Baldassari. Al 10', però, Signori riporta avanti i viola. Anche stavolta la risposta dei biancorossi è immediata. Stavolta segna Gocaj, con una staffilata che si infila all'incrocio dei pali: 2–2. La partita resta sui binari dell'equilibrio con l'ennesimo botta e risposta. Al 18' Zacchi realizza in maniera un po' rocambolesca il nuovo vantaggio dell'Euroflorence. La Lastrigiana non si arrende, reagisce ancora, e al 21' pareggia con Gocaj, che approfitta di un errore di Becherucci. Si sente profumo di supplementari, ma a risolvere la sfida ci pensa l'uomo di maggior classe dell'Euroflorence, capitan Signori, che si invola sulla fascia, salta un avversario e serve un pallone d'oro in mezzo che Zacchi infila in rete per il 4–3. Stavolta alla Lastrigiana non riesce l'ennesima rimonta, nonostante l'inserimento di Cecchi come portiere di movimento. In finale ci va così l'Euroflorence, che contro il Firenze proverà a scrivere una nuova pagina della sua giovane storia. 

Finale (Prato – Estra Forum 23/12/2016)
FIRENZE–EUROFLORENCE (Ore 22:00)