A2 – PLAYOFF: Prato eliminato


15/04/2017 - Si ferma al primo turno la corsa della squadra di Susu Rey, a cui non basta il pari di Arzignano

ARZIGNANO–NUOVA COMAUTO PRATO 3–3 (d.t.s.)
ARZIGNANO: Urbani, Concato, Houenou, Negro, Marcio, Rosa, Manzalli, Santana, Javaloy, Major, Lovato, Marzotto. All. Stefani.
NUOVA COMAUTO PRATO: Perez, Fumes, Karaja, Siciliani, Josiko, Petri, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Campagna. All. Suso.
ARBITRI: Campi di Ciampino e Pisani di Aprilia; cronometrista Volpato di Castelfranco Veneto.
RETI: pt 19’53” aut. Marcio; st 3’24” Santana, 5’52” Josiko, 11’53” Major, 14’11” Fumes, 16’35” Marcio.

Si ferma subito la corsa del Nuovo Comauto Prato nei play–off di serie A2. Con l’Arzignano finisce 3–3 dopo i supplementari ed è un pareggio che qualifica i veneti, arrivati davanti ai lanieri in classifica. È l’eco perversa del pari subito dal Prato all’ultimo secondo della regular season a Merano, che ha costretto i biancazzurri a recarsi in trasferta e senza poter giocare per il pari. Ad aumentare l’amarezza dei biancazzurri c’è il fatto che il Prato è stato tre volte in vantaggio, ma è stato sempre ripreso. Ai supplementari poi i lanieri hanno fallito il possibile colpo del ko: Urbani ha respinto il tiro libero di Josiko. Il primo tempo è equilibrato, con Perez protagonista ma col vantaggio pratese in extremis. Balestri causa l’autogol di Marcio a sette secondi dal riposo. Nella ripresa pareggia Santana, Josiko sigla il 2–1 poi Major pareggia. Nuova rete di Fumes per il 3–2 poi entra Santana portiere ed arriva il pari di Marcio, con deviazione che spiazza Perez. Amaro il finale ai supplementari. Contestato dai lanieri l’arbitraggio.