C2/B: La presentazione dell´8^ giornata


03/11/2017 - Real Vinci–Signa, partita che può condizionare il campionato

Ottava giornata che potrebbe rappresentare uno spartiacque in questa prima fase del campionato. Molto dipenderà dall'esito dello scontro al vertice tra Real Vinci e Signa, terza contro prima. La squadra di Marco Poli ha quasi l'obbligo di vincere per non veder scappare via il primo posto, mentre i gialloblu di Cialdi pregustano l'occasione di allungare a +8 sulla terza piazza. L'attenzione degli addetti ai lavori è rivolta alla sfida di Sovigliana, ma lo è anche lo sguardo delle Crete. I termali riceveranno l'Atletico San Gimignano per continuare la propria striscia positiva e guardare la classifica da un'altra prospettiva. Comunque finisca Vinci–Signa, infatti, se Le Crete dovessero vincere guadagnarebbero qualcosa di importante. O un primo posto solitario, o uno in coabitazione ma con un vantaggio importante su chi insegue. L'Atletico sicurametne non vorrà fare la parte della vittima sacrificale, occupa comunque il quarto posto (seppur insieme ad altre tre squadre) e cercherà di ridurre l'ampio gap che lo separa dalle prime. La classifica dal quarto posto è cortissima, con otto squadre racchiuse in quattro punti. Ne consegue che praticamente tutte le partite sono scontri diretti. Scorrendo la graduatoria troviamo due sfide identiche: Virtus Poggibonsi–San Michele e Torrita–Pontassieve. Si fronteggeranno infatti due squadre a 11 punti (Virtus e Pontassieve) e due squadre a 9 (San Michele e Torrita). Tre punti separano invece Dlf Firenze e Deportivo Chiesanuova, due squadre appena fuori dalla zona playoff e ai margini di quella per i playout. Con un tale equilibrio resta difficilissimo fare pronostici e la classifica che uscirà fuori questa sera potrebbe essere ancora più corta. Fuori da questo "schema" è invece Midland Global Sport–Rapolano. Si tratta di una ghiotta occasione per i rossoblu di guadagnare posizioni nei confronti delle rivali. Il Real ha infatti soltanto tre punti, stranamente conquistati proprio fuori casa. Chiude il programma lo spareggio salvezza tra Remole e Castellina in Chianti. Al Palasport di Pontassieve si affronteranno le uniche due squadre ancora senza vittoria. Ma se per i senesi erano preventivabile un altro campionato di sofferenza, lo stesso non si può certo dire per i fiorentini. Un pareggio servirebbe a poco ad entrambe, mentre l'eventuale vincitrice potrà tirare un sospiro di sollievo e guadagnare qualche posizione.