C2/A: La presentazione della nona giornata


10/11/2017 - Coiano Santa Lucia–Massa, sfida per non perdere contatto dalle prime

Girone A di C2 che presenta la testa della classifica affollatissima, con cinque squadre comprese in cinque punti, di queste solamente due si affronteranno direttamente in questo turno, con la possibilità per le altre di mantenersi alle medesime distanze. Partiamo subito nell’analisi dallo scontro diretto tra Coiano Santa Lucia e Massa C5, distanti due punti e rispettivamente quinta e quarta in classifica. Entrambe provengono da tre partite dove hanno raccolto un pareggio, una vittoria e una sconfitta, e si sono allontanate dalla vetta occupata dal Rotino, avrebbe quindi molta importanza una eventuale vittoria nel match di stasera. Partita che potrebbe sembrare facile, invece, per l’Arpi Nova, terza in graduatoria. I fiorentini affronteranno tra le mura amiche l’Isola d’Elba Soul Sport, nel match di sabato pomeriggio. Le due squadre sono distanti ben dieci punti ma nel turno di venerdì scorso abbiamo visto che gli isolani sono capaci di giocarsela con tutte le squadre, attenzione quindi alta anche per questo match. Stessa complessità, se non più alta per il Versilia, impegnato fuori casa sul campo esterno del Five to Five, dove tante squadre sono state messe in difficoltà. I versiliesi sono lanciati all’inseguimento dei labronici in testa alla classifica e hanno bisogno di una vittoria per avere la certezza di rimanere almeno in seconda piazza, da tenere sott’occhio la sfida tra il non molto efficace attacco pisano e l’ottima difesa dei ragazzi di mister Pellegrini. Capolista della classifica, invece, impegnata per il secondo turno di fila tra le mura amiche, contro i pratesi della Timec. Partita che potrebbe essere senza storia, visto l’incapacità degli ospiti di fare punti per sei turni di fila e il pessimo score offensivo, opposto alla miglior difesa della C2, con sole 11 reti subite in otto partite. Ultime tre della classifica chiamate a delle prestazioni di alto livello, visto che affrontano tre squadre di centro classifica più che solide come Futsal Empoli, Montecatini Murialdo e Trident Sport. Partita forse più difficile  delle tre per l’Unione Montalbano, ultima in classifica e unica squadra dei due gironi ancora ferma a zero punti, che affronta il Montecatini Murialdo, miglior attacco della categoria ma fermo ancora a undici punti, con “sole” tre vittorie conquistate. Partite come già detto comunque difficili per Monsummano e Poggio a Caiano. I monsummanesi sono impegnati in casa contro la la Trident del co–capocannoniere Borsacchi, autore di 15 reti, e sono chiamati a cercare di arginarlo, per sperare di ottenere qualche punto. Chiude la giornata lo scontro al palazzetto di Ponte a Elsa tra Futsal Empoli e Poggio a Caiano. I pratesi, dopo l’incoraggiante pareggio conquistato contro il Five To Five, si trovano ad affrontare un altro attacco molto produttivo come quello empolese, dove il duo Frediani – Zito ha già messo a segno 24 reti in otto partite, 15 il primo e 9 il secondo.
Lor.Ta.