C2/B: Il commento alla nona giornata


16/11/2017 - Le Crete e Signa conservano gli otto punti di vantaggio sulla terza

Nuova giornata, stessa storia, con un il duo composto da Signa e IBS Le Crete sempre più in testa alla classifica, con la squadra in terza posizione distante ben otto punti. Le vittorie delle due capoliste, comunque, hanno tenuto i diretti interessati con il fiato sospeso fino al fischio finale, essendosi concluse entrambe con un solo gol di scarto. I gialloblu di mister Cialdi, sul campo di casa, hanno battuto i fiorentini del Dlf Firenze, complicando la situazione in classifica di quest'ultimi, che sono così rimasti fermi a 7 punti e hanno subito la quarta sconfitta di fila. Stesso scarto ma un numero inferiore di reti nella sfida tra Pontassieve e IBS Le Crete, conclusasi per 2–1. Gli ospiti, grazie alla loro ottima organizzazione difensiva, hanno annullato le sortite offensive del Pontassieve, tra le cui fila è andato a segno il solo Munir El Oualja, salito a 11 reti in campionato, e conquistato così la sesta vittoria di fila. Come abbiamo già accennato, il divario che separa le prime della classe dal resto delle squadre è già abbastanza consistente, l’ultimo gradino del podio è però occupato dalla Midland Global Sport, per la prima volta in stagione in questa posizione. Fonte di questo piazzamento la vittoria ottenuta in casa contro il Futsal Torrita di mister Rossi, grazie ai gol di Barducci e Folgheraiter e le doppiette di Romano e De Gennaro, bomber della squadra con 12 marcature messe a segno. Ospiti che si trovano nella parte medio–bassa della classifica a quota 9 punti e rimangono così non molto lontani dalle squadre in coda. Approfitta dei risultati delle altre squadre anche il Deportivo Chiesanuova, vittorioso sul campo del Castellina in Chianti, che sale in quarta posizione, sorpassando il Pontassieve e il Real Vinci. I padroni di casa, quindi, restano fermi in coda alla classifica con un solo punto, ricadendo nel baratro delle sconfitte, che per la seconda volta in stagione diventano quattro di fila. Finisce con un pareggio pirotecnico, l’unico di giornata, lo “scontro salvezza” tra Real Calcetto Rapolano e Remole. Sei reti per parte, a dimostrazione delle non ottime prestazioni difensive delle due squadre. Risultato comunque che può accontentare, in parte, entrambe le squadre, vista la sconfitta dell’ultima in classifica. Match tra formazioni di metà classifica quello giocato dall’Atletico San Gimignano e dalla Virtus Poggibonsi, dove i padroni di casa sono riusciti a conquistare l'intera posta in palio, concludendo la partita con il risultato di 6–3. I ragazzi di mister Vagaggini, grazie alla vittoria staccano gli avversari, distanziandoli di tre punti, grazie anche all’apporto decisivo di Matteo Nannelli, autore di una doppietta e salito a quota 10 reti in campionato. Si chiude con una vittoria dei padroni di casa anche l’ultimo match di giornata, che vedeva affrontarsi il San Michele Cattolica Virtus e il Real Vinci. I ragazzi guidati da Marco Poli, come già abbiamo detto, perdono diverse posizioni in classifica, scendendo fino al sesto posto, frutto delle ultime tre partite, in cui i vinciani hanno raccolto un solo punto, sorpassati anche dagli avversari di questo turno, ora distanti una lunghezza.
Lor.Ta.