Serie B: L´ultima di andata


16/12/2017 - Il Pistoia sogna il sorpasso per il titolo d´inverno

Ultima giornata del girone di andata, ci risentiremo poi dopo la Befana, dove la coppia inseguitrice Pistoia e Genova ha la chance di scavalcare l’Olimpia Regium che osserverà il proprio turno di riposo coccolandosi il nuovo arrivato Cristian Amarante e facendo il tifo per le avversarie di turno delle rivali. Turni casalinghi per entrambe le seconde, ma sulla carta il Futsal Pistoia sembra avere la partita meno complicata, ospitando il Città di Massa. E’ vero che gli apuani sono reduci dall’impresa di aver bloccato sullo 0–0 il Genova, facendo tra l’altro un gran favore a Daga e soci, ma è anche giusto sottolineare le pesanti assenze per squalifica di Ussi, Grossi e del portierone Dodaro. Handicap non da poco, per una sfida dove la forza e il momento brillante del Pistoia dà agli arancioni i chiari favori del pronostico. Meno agevole sembra l’impegno che attende il Futsal Genova che ospiterà il Bagnolo, quarto in classifica e potenzialmente in grado di mettere in difficoltà ogni compagine. I liguri come detto sono stati stoppati a Massa, senza andare a segno e perdendo una grossa occasione, e quindi saranno animati da grandissima voglia di rivalsa. Favoriti sì ma risultato tutt’altro che scontato. Si gioca una bella fetta di salvezza l’Elba ’97 che a Portoferraio aspetta lo sbarco del Montecalvoli in una delle ultime possibilità che ha per riagganciare il treno per restare in B. Brutta gatta da pelare, però, la squadra di Zudetich, tornata a giocare a buoni livelli e ad ottenere quei risultati che mancavano da un po’. Se consideriamo poi i problemi di formazione che attanagliano la squadra isolana, si capisce che sarà molto dura. Punti in palio importantissimi anche a Poggibonsi dove va in scena il terzo derby toscano di giornata tra i senesi e la Sangiovannese. Squadre divise in classifica da tre punti, quindi il team di Giannattasio, ora terz’ultimo, può riagganciare i blues e coinvolgerli di nuovo nelle parti basse. Peccato che, appena esordito, il nuovo spagnolo Pucho Carazo si vedrà il match dalla tribuna in quanto squalificato, anche se a fargli compagnia ci saranno Mori e De Lucia della Sangiovannese. Il San Giusto è penultimo in posizione scomoda, ma l’ultima prestazione in casa dell’Olimpia Regium, pur sfortunatissima, lascia ben sperare per la sfida casalinga contro il pur forte Sant’Agata. Peccato l’assenza di un pilastro come Di Maso fermato dal Giudice Sportivo, ma se i ragazzi di Ubaldini, tra l’altro out pure lui per squalifica, si ripeteranno a livello di intensità e caparbietà, potrebbe starci il colpaccio. Noi ci speriamo.
Buon Divertimento e tanti cari Auguri di Buone Feste da Aga