U19: Il commento alla 10^ giornata


17/12/2017 - Battuta d´arresto del Rotino. Il Siena si prende il primo posto

Colpo di scena in questa decima giornata del campionato di Under 19, con l’ormai ex capolista Rorino che cade incredibilmente sul campo dell’Elba ’97, con il risultato di 2 a 1. Come sempre la difesa labronica concede veramente pochissimo agli avversari, è mancato quindi l’apporto in fare realizzativa, punto debole di questa formazione, che è riuscita a segnare “solamente” 38 reti, a fronte delle 75 del Futsal Siena e delle 50 della Poggibonsese. Grossi meriti vanno comunque agli elbani, capaci di conquistare un risultato inimmaginabile alla vigilia. Chi ha approfittato del passo falso degli amaranto è  il Futsal Siena, nuova capolista del girone. I ragazzi guidati da mister Temperini riescono infatti a conquistare l’intera posta in palio contro il Prato C5 , confermando la tendenza che li accompagna da inizio stagione: quando vincono, dilagano bel risultato. La vittima di questa giornata è la formazione di mister Bini Conti, surclassata dai senesi con un netto 8 a 2, dove tra i marcatori spiccano Senesi, autore di una tripletta, e Lucchesi, che ha messo a segno due reti. Sfrutta, invece, solo in parte la debacle livornese la Poggibonsese, che in questa giornata va ad impattare in casa di una ottima Futsal Sangiovannese, capace di non perdere le distanze dalle “cugine” che la precedono, Futsal Pistoia e San Giusto. I pratesi, dopo la sconfitta ottenuta nel derby dello scorso turno, si affermano con il risultato di 7 a 3 in casa del Montecalvoli C5, con un Andrea Guasti autore di ben 5 reti ed autentico mattatore di giornata. Truppa azulgrana, invece, ormai in netta crisi di risultati ed orfana della vittoria dal 5 novembre scorso, periodo di crisi che ha inoltre sancito un netto sprofondamento fino alla penultima posizione in classifica. Peggio dei pisani solo l'Atlante Grosseto, che li segue ad una lunghezza distanza e che, come i ragazzi di Luca Fedi, perde lo scontro di giornata, contro il Futsal Pistoia. La truppa di mister Caviglia, invece, nonostante la partenza del proprio capocannoniere, Raul Montenero, non batte ciglio e si riscatta con un bellissimo 11 a 2 dalla brutta prestazione del turno precedente, raggiungendo così la quarta piazza a pari merito con il già citato San Giusto.
Lor.Ta.