C2/A: Il commento alla 17^ giornata


08/02/2018 - Prima sconfitta per il Rotino. Si riavvicinano Trident, Arpi Nova e Versilia

La 17^ giornata del girone "mare" di C2 passerà alla storia per la prima sconfitta stagionale del Rotino, superato per 3–1 da un rinato Coiano Santa Lucia. La formazione livornese vede così interrompersi una striscia positiva di 28 partite. L'ultima sconfitta risaliva infatti 2 dicembre 2016, l'ultima fuori casa addirittura all'11 novembre 2016. Gara decisa dalle reti di Modica, Brondi e Venturini, mentre ai ragazzi di Agosti non è bastato il gol di capitan Salvini. I pratesi rilanciano così le proprie ambizioni di playoff, mentre per la capolista diminuisce (pur restando considerevole) il vantaggio sulle inseguitrici. Trident, Versilia e Arpi Nova ne hanno infatti approfittato per accorciare le distanze. La squadra di Maraia ha sconfitto in trasferta il fanalino di coda Montalbano con un perentorio 6–2 in cui a fare la parte del leone è stato ancora una volta il bomber Edoardo Borsacchi, a segno quattro volte e salito a quota 37 in classifica marcatori, sempre più capocannoniere del girone. Dopo il ko subito proprio contro la Trident, rialza la testa il Versilia. Anche per i marmiferi un successo piuttosto agevole contro la Trident, penultima, regolata con un rotondo 5–2 in cui spicca la doppietta di Tonelli. Battaglia doveva essere e battaglia è stata tra Arpi Nova e Massa, separate alla vigilia da appena tre punti. Ad avere la meglio, al termine di una partita ricca di emozioni, è stata la squadra di casa. La truppa di Vitale si è imposta 5–4 grazie alle reti di Gravina, Apruzzese, Ceccarini, Mariotti e Tramonti. Una vittoria che consente ai biancorossi di allungare sugli apuani e di restare nella scia di Trident e Versilia. Altro scontro in chiave playoff quello andato in scena al PalaTerme tra MontecatiniMurialdo ed Empoli. Assenze pesante da ambo le parti (Di Lalla, Bardini, Zito), ma alla fine i pistoiesi sono riusciti a strappare i tre punti ai rivali grazie ad un 5–3 in cui è stato decisivo anche l'eterno Pippo Quattrini. La vittoria vale il sorpasso in classifica ed il sesto posto solitario ad un punto dal quinto. In chiave salvezza vittoria di fondamentale importanza per il Five To Five, che grazie ad un poker di Piacentini ha superato 6–5 il Monsummano, superandolo in graduatoria e piazzando probabilmente l'allungo decisivo sulla zona playout, ora distante otto punti. Finisce invece in parità, 2–2, lo scontro diretto tra Isola d'Elba Soul Sport e Poggio a Caiano. Distanze invariate tra le due squadre, con i pratesi che restano a +1 sugli isolani e sui playout.