Serie C2/B: Il commento alla 19^ giornata


22/02/2018 - Il Signa allunga ancora, batte la Midland e stacca Le Crete di 11 punti

Il Signa 1914 che mette un piede sul gradino più alto del podio grazie alla vittoria sulla Midland Global Sport, che fino a giovedì scorso era ferma in seconda posizione. I ragazzi guidati da Cristian Cialdi, infatti, grazie a questi tre punti guadagnati mettono ben 11 lunghezze tra loro e gli inseguitori dell'IBS Le Crete, approfittando del mezzo passo falso compiuto da questi ultimi nell’incontro con il Dlf Firenze. I rapolanesi infatti non riescono a battere la truppa di mister Landi, concludendo il match con un 2 a 2 che li penalizza in classifica ma contemporaneamente gli permette di sorpassare i già citati rivali della Midland. Grande prestazione dei “ferrovieri” che nonostante affrontassero un formazione con il doppio dei loro punti e privi del capocannoniere Pasquale Barbato riescono a stoppare gli avversari. Accorciano quindi sulle posizioni da podio il Real Vinci e il Pontassieve, entrambe vincitrici dei propri incontri ma sempre distanti ben 9 punti dal terzo posto. Vittoria netta per la truppa vinciana, capace di prevalere con tre gol di scarto sul campo dell’Atletico San Gimignano. Decisive le tre reti di Marco Castellacci, che sale così a 14 reti in 14 incontri di campionato. Successo più ristretto per gli uomini di mister Cosi nello scontro con il San Michele Cattolica Virtus, con gli ospiti che con questa ennesima sconfitta stagionale, l'undicesima, scendono alla terzultima posizione in classifica, punto più basso raggiunto in questa annata. Resta in coda al gruppo B il Castellina in Chianti, sempre fermo a quota 3 punti dopo la sconfitta subita ad opera del Futsal Torrita. La compagine senese sale così al comando di un gruppo di 6 formazioni racchiuse in soli 4 punti, tallonata dal Deportivo Chiesanuova, che ha guadagnato finora gli stessi punti dei senesi ma è avvantaggiato dall'aver giocato un match in meno. I rossoblu vincono infatti con un 3 a 2 di misura contro la Remole, grazie alla doppietta di Arcangioli e il gol di Leonardo Masini. Concludiamo con la bella sfida tra il Real Calcetto Rapolano e la Virtus Poggibonsi, finita con un pirotecnico 4 a 5 che ha interrotto l’ottima striscia di risultati dei rapolanesi ed ha permesso agli ospiti di superarli in classifica.
In uno dei tanti recuperi, l'Atletico San Gimignano ha sconfitto nettamente 9–4 il Rapolano, allungando in maniera importante sulla zona playout. 
Lor. Taz.