Serie C1: Il commento alla 21^ giornata


08/03/2018 - La Mattagnanese vola, playoff riaperti? In coda la Sestoese vede la salvezza

A cinque giornate della fine il campionato di C1 ha subito una svolta che potrebbe aver sancito in maniera definitiva le gerarchie per il primo posto. La Mattagnanese ha vinto lo scontro diretto con la Lastrigiana e si è portata a +5 sui biancorossi ed ora pare oggettivamente difficile pensare ad un nuovo ribaltone. Il secondo ko consecutivo della squadra di Toria ha invece riaperto i giochi per i playoff, visto che il bagnolo ha rosicchiato sei punti nelle ultime gare ed ora è a –11. 
Quasi matematico il primo verdetto della stagione, con il Calcetto Insieme arrivato a –15 dal terzultimo posto. La retrocessione dei lucchesi è rinviata soltanto perché resta da disputare lo scontro diretto di ritorno. 
La cronaca: Cominciamo ovviamente dal big match di Borgo San Lorenzo dove sono state vissute due partite dentro la partita. Nel primo tempo dominio assoluto della più bella Lastrigiana della stagione, capace di portarsi sul 4–1 con Poggini, Panariello, Gocaj e Remorini. I mugellani sono rimasti vivi soltanto grazie ai gol di Votano e Secchioni, che hanno mandato le squadre all'intervallo sul +2 per gli ospiti. Nella ripresa è accaduto quello che nessuno si sarebbe aspettato dopo aver visto la prima mezzora. La Lastrigiana di fatto non si è ripresentata, ha subito un parziale di 4–0 (Votano, Righeschi due volte e Mei), ha fallito un rigore sul 5–4 con Poggini e ha visto le espulsioni di Panariello e di Migliacci. Una prova di forza immensa della Mattagnanese che ora vede il ritorno in Serie B più vicino. 
Di questo risultato ha approfittato in maniera per certi versi clamorosa (vista l'entità della vittoria), il Futsal Bagnolo. La squadra pratese ha ritrovato quello smalto perso nella fase centrale della stagione e ha surclassato l'Euroflorence, travolto 6–1 in casa. partita incanalata già nel primo tempo (3–1) e controllata con grande qualità nella ripresa. Doppiette per Troja e Ghinassi, gol per Miriati e De Carvalho. E ora il Bagnolo torna a sognare i playoff, distanti appena due punti. Per l'Euroflorence invece sembra scivolare via questa possibilità. 
Il Bagnolo del resto ha scavato un piccolo vuoto (cinque punti) su tutte le inseguitrici, ora raggruppate in un mischione di quattro squadre di cui fanno parte, oltre all'Euroflorence, anche Real Livorno, Vigor Fucecchio e San Giovanni. 
I labronici hanno ritrovato il sorriso grazie alla vittoria per 3–2 proprio sulla Vigor, ottenuta a dispetto di una prestazione non brillantissima. Nella prima frazione di gioco sembrava la squadra di Vasarelli, al di à del 2–1 di vantaggio, ad avere in mano il pallino del gioco. Poi nella ripresa Gambino e Airaghi hanno firmato una rimonta di grande importanza. 
Vittoria soffertissima per il San Giovanni, che rimane agganciato a questo gruppetto grazie al 7–6 ottenuto sul campo di un Calcetto Insieme mai domo e trascinato da El Bouti e Essaghir (tripletta per entrambi). Senza Bertocci, Festa, Mantonvani e Magherini è stato Samuel Liburdi a caricarsi sulle spalle la squadra, conducendola alla vittoria grazie ad un poker di reti. 
Dietro questo quartetto si propone con grande determinazione la Verag Villaggio di mister Pullerà.