La presentazione della 20^ giornata


21/02/2020 - Girone A: Prosegue la lotta a distanza tra le prime tre; Girone B: Due sfide possono indirizzare il campionato

GIRONE A: Prosegue la sfida a distanza tra le tre squadre ancora in corsa per la vittoria del campionato e la promozione diretta in C1. L'unica a giocare in casa sarà il Five to Five, impegnato nel derbissimo pisano contro il Cus. Una partita che non può essere considerata come le altre per i tanti ex in campo, a cominciare dal tecnico della capolista, Simone Vasarelli. Partita che pare dal pronostico chiuso, ma non bisogna dimenticare le difficoltà incontrate nella gara di andata, vinta soltanto 3–2. Se le insidie per il Five sono legate soprattutto al clima della partita, quelle che attendono il Monsummano sono riferibili alla difficoltà di espugnare il campo del Futsal Massa. I bianconeri veleggiano a metà classifica, ma in casa hanno fermato sul pari proprio il Five, conquistando nelle ultime sei partite interne ben 16 punti. Insomma avversario da prendere con le molle. I problemi della terza big, l'Atletico Fucecchio, sono soprattutto legati alle tante assenze. Infortuni e defezioni varie hanno ridotto all'osso la rosa di Paul Gross, che stasera andrà a far visita al Montecatini Murialdo, una delle squadre più in crisi del campionato. I rossoblu hanno conquistato un solo punto nelle ultime cinque partite e perso cinque delle ultime sette. Riusciranno i ragazzi di Tognocchi a risorgere proprio contro i colchoneros? Chi sicuramente non può permettersi più passi falsi è il Massa C5, scivolato a –9 dal secondo posto e quindi al momento fuori dai playoff. Gli apuani proveranno a riprendersi in casa del Real Montecarlo, altra squadra in forte difficoltà che invece necessita di punti salvezza. Alla salvezza deve guardare anche il Poggio a Caiano, che molto incerottato farà visita ad una Sestoese che da qui alla fine giocherà soprattutto per la gloria. Scontro diretto di bassa classifica a Calenzano, dove la Folgor ospiterà l'Oltreserchio, dietro di un solo punto. Infine una partita che può regalare qualsiasi tipo di risultato, quella tra la Timec, sesta, e l'Unione Montalbano, ultimo ma reduce da una serie di risultati che ne hanno rilanciato le quotazioni. 
LA CLASSIFICA

GIRONE B: Nuova giornata da brividi nel girone "terra", che sta vivendo sul sottile equilibrio che separa la possibilità della disputa dei playoff dalle due promozioni dirette in C1. In questo senso stasera si disputeranno due partite che potrebbero condizionare il finale del campionato. Si parte da San Rocco a Pilli, dove la Sorba, quarta in classifica, riceverà la capolista Deportivo Chiesanuova. Senesi al momento fuori dai playoff per un solo punto e quindi con la necessità di vincere e accorciare la classifica. Partita difficile per la prima della classe, su un campo dove già il Valdarno ha perso punti e dove i ragazzi di Becucci sono pressoché imbattibili (unica sconfitta targata 4 ottobre). Non sarà più semplice l'impegno della seconda forza del campionato, il Futsal Valdarno di mister Loparco. I gialloblu faranno visita al Torrita, quinto e praticamente nelle stesse condizioni della Sorba. Una sconfitta spedirebbe i bulldogs a –12, un divario difficilmente recuperabile nelle ultime sei giornate. Turno sicuramente più soft, almeno sulla carta, per il San Giovanni, che occupa il terzo gradino del podio. I biancazzurri al momento sarebbero dentro i playoff per un solo punto e quindi non possono perdere ulteriore terreno dal Valdarno. La squadra di Massi ospiterà il San Michele, una di quelle compagini che di fatto hanno come unico obbiettivo quello di migliorare la propria classifica. Le altre partite in programma, invece, sono tutte importanti per quanto riguarda la conquista della salvezza diretta e l'evitare i playout. In questo senso potrebbe essere determinante il derby tra il Rapolano e la Virtus Poggibonsi. I termali sono quartultimi con nove punti di vantaggio sulla zona spareggi e vincere stasera potrebbe porli in una posizione di salvezza quasi certa. Questo anche considerando il difficile impegno casalingo del Monteriggioni, terzultimo, che ospiterà un Pontassieve virtualmente fuori dai giochi playoff ma comunque con valori nettamente superiori ai senesi. Monteriggioni che però dovrà anche guardarsi le spalle dal lanciatissimo Rione. La truppa di Perfetti ha trovato consapevolezza e ritmo e in casa contro il Terranuova sogna addirittura il sorpasso. Sfida delicatissima per le Remole, ultime, che riceveranno un San Gimignano in grande difficoltà. I pontassievesi di Melis devono tentare il colpaccio per non rischiare di perdere ulteriore terreno dalla zona playout. 
LA CLASSIFICA