Presentazione 21^ giornata


28/02/2020 - Girone A: Atletico Fucecchio–Five to Five, a voi la scena; Girone B: Depor–San Giovanni, vale più del primo posto

GIRONE A: 360 minuti al termine della stagione regolare e stasera il girone "mare" vivrà un'altra serata chiave per l'esito della corsa promozione. Al PalaSport di Fucecchio si affronteranno l'Atletico padrone di casa e il Five to Five. Seconda contro prima, separate da soli tre punti, ma anche il secondo miglior attacco contro la miglior difesa. Una partita dai tantissimi contenuti, con i pisani che ritrovano l'unica squadra capace di batterli in casa e Vasarelli che torna nel palazzetto dove con la Vigor si è imposto come uno dei migliori tecnici in Toscana. Per i colchoneros una grandissima occasione, anche se le condizioni fisiche della squadra non sono sicuramente delle migliori. La logica vorrebbe il Monsummano favorito da questo scontro al vertice. Ma si sa, a volte la logica non basta se non c'è la conoscenza. E la conoscenza dice che la squadra di Banchini si presenterà al match contro la Timec senza Bardini, Sfienti, Marino Merlo e con Pasquariello in fortissimo dubbio. I pratesi fiutano il sangue della preda di prestigio e sognano stasera di realizzare il proprio recordo di punti in C2. A sperare in uno scivolone di una delle due capolista è il Massa C5, che deve ricucire la forbice dal secondo posto e se la vedrà in casa contro un MontecatiniMurialdo in grande crisi e pieno di squalificati. Non sarà soltanto la lotta promozione e playoff ad accendere la serata del girone A, perché molto si deciderà anche in ottica salvezza. Due gli scontri diretti che potrebbero riaprire o chiudere il discorso playout: Cus Pisa–Folgor Calenzano e Poggio a Caiano–Real Montecarlo, con universitari e lucchesi che proveranno a tirar dentro la bagarre le due squadre che li precedono in classifica. Nel Poggio a Caiano nota a margine per il rientro in campo, dopo quasi un anno, per Luca Marrone. Altra partita delicata quella di Ponte Buggianese, con l'Unione Montalbano che ospita la Sestoese, già salva. Riuscirà la compagine pistoiese ad avere la meglio sulla quinta forza del campionato e proseguire la sua rimonta?
Chiude la sfida di centro classifica tra Oltreserchio e Futsal Massa, entrambe ad un passo dall'obbiettivo salvezza matematica. 
LA CLASSIFICA

GIRONE B: Deportivo Chiesanuova e Valdarno rimettono in palio il primo posto del girone "terra", con la capolista che dovrà sfruttare il fortino di casa per riuscire a conservare il primo posto dagli assalti della corazzata di Loparco. I riflettori saranno tutti puntati sul sintetico di Ponte a Greve, dove i rossoblu di Laurenti ospiteranno il San Giovanni, terzo della classe e desideroso di accorciare ulteriormente la classifica, soprattutto in ottica playoff. Il Depor, senza lo squalificato Masini, avrà una grande occasione per rispedire i valdarnesi "fuori forbice" e tenere a distanza il Valdarno, che invece avrà un compito decisamente più agevole contro le Remole, ultime della gradutoria. Non può permettersi passi falsi La Sorba, al momento out dagli spareggi promozione in virtù degli otto punti di disavanzo dal secondo posto. Stasera la squadra di Becucci sarà impegnata in casa del San Gimignano, in uno dei tanti derby senesi del girone. Favori del pronostico dalla parte di Fontani e compagni, ma i gialloblu hanno bisono di punti per chiudere il prima possibile la pratica salvezza. Chi ha speranze di playoff ridotte al lumicino sono Pontassieve e Torrita, che si affronteranno in quello che è un autentico spareggio per dare un senso al proseguo della stagione. E anche in caso di vittoria resterebbero pochissime le chance di qualificarsi alla post season. La lotta per la salvezza passa stasera da tre partite. Cominciamo da Terranuova–Rapolano, partita di grande rilevanza soprattutto per i termali. I ragazzi di Sbardellati hanno infatti necessità di tenere a distanza la zona playout, sulla quale hanno attualmente il rassicurante vantaggio di nove punti. Si giocano moltissimo, in una sfida a distanza che si prolungherà fino al termine della stagione regolare, il Rione e il Monteriggioni. I fiorentini, rilanciati da un grandissimo girone di ritorno, giocheranno il derby con il San Michele Cattolica Virtus. Per i biancorossi di Perfetti un'altra partita da provare a vincere, mentre per i giallorossi di Landi i tre punti significherebbero salvezza quasi matematica. Per il Monteriggioni, invece, derby con la Virtus Poggibonsi in trasferta, per provare a cancellare quella striscia di cinque sconfitte consecutive che hanno fatto precipitare la squadra di Biagi al penultimo posto. 
LA CLASSIFICA