Clamorosa decisione del Giudice Sportivo


18/03/2021 - Pistoia–Giovinazzo si rigiocherà. La società arancione nemmeno indennizzata delle spese

Clamorosa decisionde del Giudice Sportivo, che ha accolto le istanze del Giovinazzo e deciso per quella che di fatto è la ripetizione della gara dopo che il club pugliese non si è presentato martedì per giocare contro il Pistoia. Alla società arancione nemmeno l'indennizzo per le spese sostenute per la gara. 
Questo il testo del comunicato: 
Il Giudice sportivo, Rileva che la gara in epigrafe non è stata disputata per il mancato arrivo sul terreno di gioco entro il tempo regolamentare di attesa della Soc. Giovinazzo. La suddetta società ha motivato la sua assenza,specificando che quattro componenti della compagine erano risultati positivi ai tamponi molecolari pre gara effettuati presso un laboratorio convenzionato con la Federlab. L'impossibilità di chiedere il rinvio della gara è stato causato dal ritardo da parte del laboratorio del rilascio dei risultati dovuto ad una contaminazione,ragion per cui è stato necessario ripeterli in data 16 marzo, rendendo quindi di fatto impossibile richiedere nei tempi previsti il rinvio della partita. Il caso in esame, pur rientrando analogicamente nella fattispecie prevista dall'art.55 delle NOIF e nelle ipotesi di cui al C.U. n°173/A del 4 marzo, per quel che concerne i termini abbreviati,è disciplinato dallo specifico protocollo istituito per fronteggiare l'emergenza Covid .19,diramato con C.U.n°510 del 9 dicembre 2020,che, a giudizio dello scrivente giudice sportivo, ha valenza prevalente sulle procedure contemplate dai summenzionati art.55 NOIF e C.U:n°173/A. Di conseguenza,considerata la positività di quattro calciatori del Giovinazzo,alla luce di quanto prescritto dal predetto C.U.510/2020,la mancata partecipazione all'incontro indicato in oggetto è giustificata.
PQM
Si rimettono gli atti alla Divisione calcio a 5 per le incombenze relative alla programmazione dell'incontro la tassa di reclamo non è dovuta.